Benvenuti!
Anche su Facebook

domenica 8 maggio 2011

Torta allo yogurt e auguri a tutte le mamme del mondo!


Grazie perchè... anche lontano...
...tendo la mano 
e trovo la tua!

Mamma I LOVE YOU





La vera costante della mia vita è lei... la mia mamma!
... il nostro legame è indelebile, più forte di mille nodi e catene d'acciaio... perchè siamo noi che con il nostro stesso amore, ogni giorno lo saldiamo sempre più forte!
GRAZIE di tutto... GRAZIE di esistere mamma!
Auguri a tutte le mamme del mondo....

Avrei voluto fare una torta grande, decorata, di quelle belle... di quelle che piacciono a me!
Ma oggi è la sua festa... e a lei piace la semplicità!
Una torta allo yogurt, sofficissima e che profuma di pesca...


Torta allo yogurt

Dosi per una teglia di circa 24/26 cm di diametro
1 vasetto e mezzo di yogurt al vostro gusto preferito (io alla pesca)
3 vasetti di farina 00
1 vasetto e mezzo o 2 di zucchero semolato (regolatevi in base ai vostri gusti io ne ho messo uno e mezzo)
poco più di mezzo vasetto di olio extra vergine di oliva delicato
3 uova
una bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
Utilizzate come unità di misura lo stesso vasetto dello yogurt

Preriscaldate il forno a 180°.
Dividete i tuorli dagli albumi.
Montate questi ultimi, con un pizzico di sale a neve ben ferma e quando iniziano a schiumare aggiungete gradualmente e sempre montando, una piccola parte dello zucchero.
Tenete da parte.
Sempre con le fruste elettriche, lavorate i tuorli con tutto lo zucchero restante, finchè saranno cremosi.
Unite in più riprese lo yogurt e successivamente anche l'olio versandolo a filo.
Mentre lavorate, aggiungete la farina setacciata insieme al lievito (in questa fase la velocità delle fruste deve essere minima).
Per ultimo unite gli albumi montati a neve, amalgamandoli con una spatola in silicone o cucchiaio di legno, facendo dei movimenti delicati dall'alto verso il basso, per non smontare il tutto.
Versate l'impasto nella tortiera precedentemente imburrata e infarinata e cuocee per circa 30 minuti.
Fate la prova stecchino per verificare la cottura : inserite uno stuzzicadente nel centro del dolce, se questo uscirà pulito, il dolce sarà pronto.
Mi raccomando, come tutti i lievitati, una volta inserito il dolce nel forno, assolutamente non aprite lo sportello se non sono passati almeno 20 minuti di cottura, altrimenti si sgonfierà e non lieviterà più.
Sfornate, lasciate freddare e decorate con dello zucchero a velo.






2 commenti:

  1. Bellissima...e grazie per gli auguri ;-)

    RispondiElimina
  2. grazie a te per il complimento! ancora auguri :)

    RispondiElimina